Scheda biografica di Nicola Zingarelli
Nicola Zingarelli nasce a Cerignola il 31 agosto 1860, letterato, umanista e filologo si forma nel clima della critica storica all'epoca di Carducci, D'Ancona e Raina che primeggiavano tra Pisa, Firenze e Bologna; si laurea in Lettere presso l'Università degli Studi di Napoli nel 1882, si perfeziona a Firenze nell'anno in cui viene edito a Torino il "Giornale storico della letteratura italiana", completa i suoi studi in Germania.
Nel 1906 diventa professore di storia comparata delle letterature neolatine all'Università di Palermo.
Nel 1916 assume la cattedra di lingue e letterature romanze all'Università di Milano che occupa fino al 1932, allorché passa a quella di letteratura italiana.
Feconda la sua attività letteraria con innumerevoli lavori, pubblicazioni, conferenze e convegni, con particolare attenzione agli studi su Dante e alla compilazione del vocabolario della lingua italiana con le edizioni del 1912, 1917, 1922, prima in fascicoli e poi in volume.
Il grande letterato curerà personalmente altre tre edizioni del vocabolario nel 1924, nel 1928 e nel 1935 anno della sua morte.
Il dizionario "Zingarelli", tuttora, viene edito con cadenza annuale dall'editore Zanichelli di Bologna.
tratto da: http://www.bibliotecaprovinciale.foggia.it/…/sezione_fondof…

Fondo filologico-letterario
Tra i fiori all'occhiello dei fondi miscellanei annoveriamo la pregevole libreria di Nicola Zingarelli composta da oltre 8000 opere fra volumi ed opuscoli di grande interesse filologico-letterario.
Si tratta in particolare della sezione dantesco-petrarchesca, ove si contano 1272 voci distinti in gruppi e sottogruppi, quali per esempio le opere originali, codici riprodotti, opere complete, opere complessive ed antologie.
Oltre a commenti antichi e saggi critici del primo Novecento italiani e stranieri, notevoli sono le edizioni della Divina Commedia possedute dai Fondi speciali della Biblioteca Provinciale, quali quelle "Aldine", "Benacense", "Vellutello", "Landino", nonché le altre edizioni del Seicento, Settecento, Ottocento di grande spessore letterario.
Non meno significative sono le edizioni relative alle opere del Petrarca, con particolare riferimento al "Canzoniere", le "Rime", i "Sonetti" e le opere minori, ove predominano saggi e commenti di fine Ottocento e primo Novecento di critici letterari di primo piano.
Completano il fondo le opere tratte dai codici cassinese, tempiano, trivulziano, vaticano palatino, barberiniano latino, riviste di Letteratura italiana, francese, spagnola, di Filologia romanza, Letteratura popolare, nonché 200 manoscritti con un ricco epistolario.
Insomma si tratta di una pregevole raccolta, peraltro rara, che mette in risalto l'immagine dello studioso, la sua grande personalità, lasciando tracce del suo metodo di lavoro e i segni dei suoi studi.
Tratto da:
http://www.bibliotecaprovinciale.foggia.it/…/sezione_fondof…
Menu

Bando per la dodicesima edizione del "Premio Letterario Nazionale Nicola Zingarelli"

L’Associazione Artistico - Culturale “Motus” di Cerignola (FG), con la collaborazione della Associazione Culturale “LiberaMente” APS,

promuove la dodicesima edizione del Concorso Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli”

Il concorso (apertura 30 ottobre 2019 – chiusura 29 febbraio 2020) è denominato “Premio Zingarelli 2019 PAROLE PER TUTTI” ovvero “La lettura per trasferire emozioni”

e si articola nelle seguenti sezioni:

 

a) Poesia per le scuole medie e superiori;

b) Racconto breve per scuole medie e superiori;

c) Narrativa edita;

d) Singola Poesia inedita a tema libero;

e) Opera Fumettistica (si riferisce a storie a fumetti: letteratura fumettistica ). (Novità)

f) Premio Speciale della Giuria “Non omnia possumus omnes” (trad.: “Non tutti possiamo tutto”) a

personalità che si sono distinte, nell’anno, per particolari opere dell’ingegno, per studi

scientifici di notevole prestigio, per opere di forte impegno morale ed educativo, per un particolare

impegno nel sociale o per il sostegno alla giustizia pubblica e al rispetto della legalità o a

personaggi dello spettacolo come premio alla carriera o come premio per una particolare

interpretazione.

Il Premio sarà assegnato ad opere di narrativa e di poesia che si distinguano per la qualità letteraria e

artistica o per la tematica di impegno sociale, morale o educativo trattata. Non sono previste assegnazioni in

denaro per nessuna categoria.

Il ricavato delle iscrizioni, al netto delle spese, sarà devoluto in beneficenza all’associazione Motus.

L’obiettivo delle associazioni Motus e LiberaMente - Circolo di Cerignola, è quello, di incentivare alla

lettura, organizzando attività culturali che coinvolgano bambini e ragazzi, facendo riscoprire a questi

ultimi soprattutto il “piacere della lettura”.

 

NORME GENERALI

1. La partecipazione è aperta a tutti gli scrittori e i poeti che abbiano scritto o tradotto le loro opere in lingua italiana e a tutti gli artisti che abbiano residenza nel territorio italiano oltre agli studenti delle scuole superiori d’Italia.

2. I romanzi e le poesie dovranno pervenire (mediante corriere espresso, posta ordinaria, o con raccomandata A/R) entro e non oltre il 29 febbraio 2020 rispettivamente:

Sezione a) Poesia per le scuole medie e superiori
Saranno accettate le partecipazioni in collettiva di alunni di classi provenienti da scuole statali e private corredate da attestato del dirigente che ne dichiari l’autenticità. Il plico dovrà essere recapitato a: Antonio Daddario Presidente del Premio Letterario Nicola Zingarelli,  v.le G. Di Vittorio,6 cap 71042 Cerignola, (FG). Non è richiesto contributo.
Sezione b) Poesia e racconto breve per scuole medie e superiori
Partendo dall’assunto: la storia raccontata non appartiene a chi la inventa, ma appartiene a chiunque – si accettano racconti inventati che siano frutto della immersione del lettore in una storia letta. Il giovane lettore impugnando una penna, trasforma la storia letta secondo il suo personale coinvolgimento (riferimenti wattpad.com – fanworld.it – efpfanfic.net). Attenzione non è copiare una storia, ma da una storia letta scriverne un’altra inventata. Si accettano partecipazioni di giovani di età da 12 a 20 anni (inviare attestato dei genitori o documento di identità). Nel plico va allegato un     foglio in cui riportare i dati dell’autore e l’opera da cui è tratto il racconto (autore, casa editrice, anno). Non è richiesto contributo. Inviare il plico con il racconto in duplice copia a: Antonio Daddario Presidente del Premio Letterario Nazionale N. Zingarelli, v.le G. Di Vittorio, 6 – 71042 Cerignola (FG). Inviare il file .pdf a: info@premiozingarelli.it.
Sezione c) Narrativa Edita
Non si esclude nessun genere letterario (racconto, raccolta di racconti, giallo, avventura, satira, epica, fantascienza, fantasy, romanzo gotico, romanzo dell’orrore, romanzo storico, romanzo   d’appendice, romanzo di fantapolitica, romanzo per ragazzi, etc. etc.) ed il tema è assolutamente libero. Le opere di narrativa edita in duplice copia (una per la segreteria ed una per la giuria di sezione), dovranno pervenire (mediante corriere espresso, posta ordinaria, o con raccomandata A/R) entro e non oltre il 29 febbraio   2020 (fa fede il timbro postale) a: Segreteria del Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli” alla c.a. del   Presidente del Premio Antonio Daddario – Viale G. Di Vittorio 6 – 71042 – Cerignola (FG), specificando la   sezione “Narrativa Edita”), nello stesso plico allegare un foglio riportante le generalità complete dell’autore: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono (fisso e cellulare, da utilizzare in caso di comunicazioni esclusivamente legate al concorso), e-mail, dichiarazione di autenticità dell’opera ed autorizzazione al    trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. nr. 196/03 e successive. Nella stessa busta o pacco    della spedizione ogni concorrente dovrà allegare euro 20,00 (venti/00) in contanti (in alternativa si può effettuare   un bonifico intestato a:  Antonio Daddario presidente Ass.ne Motus IBAN: IT42 F 02008 78381 000005300090   UNICREDIT Banca – (N. B. riportare i dati del bonifico CRO nel foglio con le generalità dell’autore). Inviare il file dell’opera in .pdf alla mail della segreteria del Premio info@premiozingarelli.it.

Sezione d) - Singola Poesia Inedita a tema libero
Non vi sono limiti di lunghezza. Le opere di Poesia Inedita in   duplice copia (una per la segreteria ed una per la giuria di sezione), dovranno pervenire (mediante corriere   espresso, posta ordinaria, o con raccomandata A/R) entro e non oltre il 29 febbraio 2020 (fa fede il timbro postale)   a: Segreteria del Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli” alla c.a. del Presidente del Premio Antonio   Daddario – Viale G. Di Vittorio 6 – 71042 – Cerignola (FG), specificando la sezione “Poesia Inedita”), nello stesso   plico allegare un foglio riportante le generalità complete dell’autore: nome, cognome, indirizzo, numero di   telefono (fisso e cellulare, da utilizzare in caso di comunicazioni esclusivamente legate al concorso), e-mail,   dichiarazione di autenticità dell’opera ed autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.13 del   D.Lgs. nr. 196/03 e successive. Nella stessa busta o pacco della spedizione ogni concorrente dovrà allegare euro 10,00 (dieci/00) in contanti (in alternativa si può effettuare un bonifico intestato a: Antonio Daddario presidente Ass.ne Motus IBAN: IT42 F 02008 78381 000005300090 UNICREDIT Banca – (N. B. riportare i dati del bonifico CRO nel foglio con le generalità dell’autore). Inviare il file dell’opera in .pdf alla mail della segreteria del Premio info@premiozingarelli.it.
Sezione e) Fumettistica (Novità) 

   In questa dodicesima edizione è stata inserita la sezione riguardante la Fumettistica (si riferisce a storie a    fumetti: letteratura fumettistica )

Le opere di Fumettistica in duplice copia (una per la segreteria ed una per la giuria di sezione), dovranno    pervenire (mediante corriere  espresso, posta ordinaria, o con raccomandata A/R) entro e non oltre il 29 febbraio 2020 (fa fede il timbro postale) a: Segreteria del Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli” alla c.a. del Presidente del Premio Antonio   Daddario – Viale G. Di Vittorio 6 – 71042 – Cerignola (FG), specificando la sezione “Fumettistica”), nello stesso   plico allegare un foglio riportante le generalità complete dell’autore: nome, cognome, indirizzo, numero di   telefono (fisso e cellulare, da utilizzare in caso di comunicazioni esclusivamente legate al concorso), e-mail,   dichiarazione di autenticità dell’opera ed autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.13 del   D.Lgs. nr. 196/03 e successive. Nella stessa busta o pacco della spedizione ogni concorrente dovrà allegare euro 10,00 (dieci/00) in contanti (in alternativa si può effettuare un bonifico intestato a: Antonio Daddario presidente   Ass.ne Motus IBAN: IT42 F 02008 78381 000005300090 UNICREDIT Banca – (N. B. riportare i dati del bonifico   CRO nel foglio con le generalità dell’autore). Inviare il file dell’opera in .pdf alla mail della segreteria del Premio   info@premiozingarelli.it.
Sezione f) Inviare curriculum a:

Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli” alla c.a. del Presidente del Premio Antonio   Daddario – Viale   G. Di Vittorio 6 – 71042 – Cerignola (FG), specificando la sezione “Premio Speciale Non omnia possumus    omnes), nello stesso plico allegare un foglio riportante le generalità complete dell’autore: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono (fisso e cellulare, da utilizzare in caso di comunicazioni esclusivamente legate al   concorso), e-mail, dichiarazione di autenticità ed autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.13 del  D.Lgs. nr. 196/03 e successive. Per questa sezione non è richiesto contributo. 

   Non vi sono limiti di età.

3. Il vincitore della sezione “Romanzi editi” potrà applicare la fascetta “Vincitore Premio Zingarelli 2019” secondo le modalità impartite dall’Organizzazione.

4. La quota di iscrizione al Concorso sarà così ripartita: 50% per le spese di segreteria ed organizzazione del Premio, mentre il restante 50% sarà devoluto per l’allestimento del Circolo di    Cerignola “corsi di lettura”, di cui sopra. L’assenza della quota di iscrizione in contanti (o quota inferiore a quella dovuta) e/o della lettera di accompagnamento con recapiti ed autorizzazione al trattamento dei dati, comporta l’esclusione automatica dal Concorso dell’opera inviata.

5. I volumi di narrativa edita pervenuti non verranno restituiti, ma verranno automaticamente devoluti al Circolo di Cerignola dell’Associazione Artistico Culturale Motus.

6. I lavori che giungeranno oltre i termini previsti dal presente regolamento non saranno tenuti in considerazione e non saranno restituiti. In ogni caso farà fede la data del timbro postale di spedizione.

7. E' possibile donare al suddetto Circolo anche delle opere fuori concorso scritte dallo stesso autore o testi nuovi di altri autori che il partecipante intende devolvere per i corsi di Lettura. Anche     persone non intenzionate a partecipare al Concorso possono donare opere proprie. L'indirizzo per le donazioni è: Associazione Artistico Culturale Motus – Viale G. Di Vittorio 6 – Cerignola (FG) – c.a. del Presidente Antonio Daddario.

8. È consentita la partecipazione dello stesso autore a più di una sezione, a patto che si faccia con spedizioni diverse. La partecipazione ad una seconda sezione comporta il pagamento di una nuova iscrizione con le medesime modalità sopra riportate.

9. Il giudizio della Giuria è inappellabile ed insindacabile.

10. La partecipazione al Concorso comporta la piena accettazione del presente bando, con tutti i punti che lo compongono. L’inosservanza di una qualsiasi delle norme nello stesso prescritte costituisce motivo di esclusione dal Premio.

11. Non è ammessa l’assegnazione ex-aequo del “Premio Letterario Nazionale Nicola Zingarelli 2019”, ma è facoltà della Giuria assegnare premi speciali o menzionare altre opere ritenute  meritevoli.

12. Anche tutte le opere inedite concorrenti non verranno restituite.

13. Sono esclusi dal Concorso “Narrativa Edita” i romanzi inediti (privi quindi di cod. ISBN).

14. La premiazione avverrà orientativamente nello stesso incantevole scenario che ha caratterizzato le precedenti edizioni, il Teatro Comunale “Saverio Mercadante”. I vincitori saranno tempestivamente e preventivamente avvisati circa il giorno, l’ora ed il luogo della selezione da parte della Giuria e della premiazione e dovranno ritirare il premio personalmente, pena la perdita del medesimo in favore del successivo classificato. I vincitori dovranno raggiungere il luogo della premiazione a loro spese. Ogni eventuale variazione verrà comunicata ai partecipanti. 

15. Le poesie inedite ritenute significative dalla Commissione di Esperti del Premio Letterario potranno essere pubblicate in un volume dedicato all’evento culturale di importanza nazionale, che verrà inserito nel catalogo delle sue pubblicazioni e che sarà in vendita. Parte del ricavato delle eventuali vendite sarà devoluta sempre a sostegno del Progetto del Circolo di Cerignola dell’Associazione Motus.

16. Tutti i partecipanti alla sezione “Poesia inedita”, aderendo al Concorso Zingarelli 2019, accettano tacitamente tutte le clausole contenute nel presente regolamento ed autorizzano “la Commissione del Premio Letterario” a pubblicare le proprie opere inedite in un volume dedicato al medesimo Concorso Letterario.

17. La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione finale.

18. Oltre ai primi classificati, la Giuria potrà eventualmente premiare anche altre opere votate.

19. Le opere giunte presso la Segreteria del Premio verranno lette ed analizzate da una Giuria composta da 5 o più lettori comuni e da 5 esperti (personalità del mondo del giornalismo,      dell’Università e della Letteratura nazionale. Ognuno di essi (giurati) attribuirà un voto ad ognuna delle opere in concorso. Una volta votate tutte le opere partecipanti, si procederà al conteggio dei voti dei giurati. Il concorrente che avrà totalizzato il punteggio (in termini di voti) più elevato sarà nominato vincitore del Premio Zingarelli 2019 e, in caso di opera edita, potrà applicare, da allora innanzi, la fascetta “Vincitore Premio Zingarelli 2019” secondo le modalità impartite dalla Segreteria del Premio. In caso di ex-aequo tra due o più concorrenti verrà ripetuta la votazione per le opere di questi ultimi fino a quando non si giunge ad un unico responso ed un unico vincitore. I nomi dei giurati saranno resi pubblici dopo il termine utile per la candidatura delle opere a concorso sul sito ufficiale del “Premio Zingarelli 2019 ” oppure ai partecipanti attraverso e-mail o posta prioritaria.

20. I nomi dei vincitori delle varie sezioni e del secondo e terzo classificato verranno pubblicati in una pagina dedicata del medesimo sito internet e sulla maggior parte delle testate giornalistiche e televisive locali e nazionali.

21. Per l’assegnazione del Premio è richiesta la presenza di tutti i vincitori contattati dall’organizzazione, pena la perdita del medesimo che va attribuito di diritto al secondo classificato, ammesso che anche questi si presenti alla cerimonia di presentazione, e così via dicendo a scalare sino al terzo classificato. In caso di assenza di tutti e tre i primi classificati il premio non sarà consegnato. Dal momento in cui verrà contattato, il vincitore avrà 3 giorni di tempo per comunicare se intende o meno ritirare personalmente il premio. Non si possono delegare terzi per il ritiro del premio, fatta eccezione dell’Editore in caso di opere edite. Chi rinuncia al ritiro del premio rinuncia anche all’apposizione della fascetta riportante la dicitura “Vincitore Premio Zingarelli 2019 ” e non potrà fregiarsi in alcun modo del titolo. I vincitori dovranno raggiungere il luogo della premiazione a loro spese.

22. Per quanto non previsto dal presente bando valgono le deliberazioni insindacabili della Giuria.

23. L’Organizzazione del Concorso non risponde di eventuali operazioni di plagio compiute da uno o più partecipanti o di qualsiasi conseguenza dovuta ad informazioni mendaci circa le generalità comunicate.

24. Le utenze e gli indirizzi e-mail comunicati alle Segreterie verranno utilizzate solo per comunicazioni legate al Premio Letterario Nazionale “Nicola Zingarelli” o alle altre attività portate avanti dall’Associazione Culturale “Motus”.

25. Ogni partecipante, inviando la propria opera al Concorso, accetta tacitamente tutte le condizioni e gli articoli inseriti nel presente Bando Ufficiale, comprese le norme particolari. In caso di richiesta di informazioni urgenti si può contattare, dalle 19.00 alle 20.30, il numero 0885/424934 (Antonio Daddario – e-mail personale: daddario2003@tin.it – motus.associazioneculturale@gmail.com) oppure inviare una mail alla segreteria info@ilpremiozingarelli.it).

Tutti i partecipanti avranno il riscontro con e-mail di avvenuta ricezione del plico.

 

NORME PARTICOLARI

1. Premi: Non sono previste assegnazioni in denaro per nessuna categoria (Le associazioni e gli enti,     autonomamente possono offrire prodotti o premi a titolo individuale). Il Premio Zingarelli prevede, per il vincitore di ogni sezione e sottosezione, l’assegnazione dell’opera di un artista locale. I     vincitori delle sezioni dedicate alle opere edite potranno applicare la fascetta “Vincitore Premio Zingarelli 2019”, secondo le modalità impartite dall’Organizzazione. Tutti i premiati di ogni sezione (compresa quella relativa al premio speciale “Non omnia possumus omnes”) entreranno a far parte di diritto a tutti gli effetti della Giuria Letteraria per l’edizione 2020 del Premio Zingarelli.

2. Narrativa. I romanzi devono essere stati pubblicati in volume a far data dal 01 gennaio 2013 sino al 31 dicembre 2019. Tutte le opere pubblicate in data precedente o posteriore non sono ammesse al Concorso.

3. Premio Speciale della Giuria. Tale premio è un riconoscimento che la Giuria si riserva di attribuire ad un autore o ad un’opera di vario genere letterario o ad una o più personalità che si sono distinte     nell’anno in corso per azioni meritevoli nell’ambito della scienza, della giustizia, della cultura, dello spettacolo, del cinema, della legalità, del sociale e della formazione.

E’ possibile candidarsi inviando alla Segreteria del Premio il proprio curriculum vitae completo di recapiti, la motivazione della propria candidatura ed eventualmente una copia dell’opera oggetto di valutazione. Anche in tal caso l’opera non verrà restituita.