Menu

Vincitori della XII edizione del Premio Letterario Nazionale "Nicola Zingarelli"

Premio Poesia Inedita a:
Elisabetta Liberatore con “Elegia di un precario”
La successione dei versi definisce
una chiara struttura ritmica, agevolata
dalla presenza di alcune anafore.
La sintassi piana, il lessico curato
sono valorizzati dalla presenza di alcune
immagini ben costruite e dal valore evocativo.
Premio Narrativa Edita a:
Vittorio De Martino con “Calma e quieta è la notte”
La Lepre edizioni
Romanzo storico ambientato nel 1566,
colpisce per la complessità e la ricchezza della trama,
che porta il lettore a muoversi nello spazio
e nel tempo assieme ai protagonisti.
Lettura piacevole.
Premio della Giuria a:
Gioacchino Albanese per “Il socialista”
Il Castello Edizioni
Il romanzo fa rivivere gli anni della Cerignola del tempo
attraverso gli occhi e le esperienze di “Peppino Di Vittorio”,
con cui viviamo i motivi che hanno spinto il “socialista”
a votarsi per la sua missione di vita. Fluida e piacevole la scrittura,
interessante l’intreccio della narrazione storica.

Premio speciale "Non omnia possumus omnes" a:

Prof.ssa Rita Librandi
Accademica della Cusca - Prorettrice e delegata alla ricerca Dipartimento di Studi Letterari, linguistici e comparati Università di Napoli "L'Orientale"

Motivazione:
Respirando aliti di alta cultura dona parole di conoscenza. Per l’impegno dedicato alla formazione, per il notevole contributo alla ricerca, per le opere che diventano pietre miliari per la cultura italiana e per la missione d’amore per la letteratura.
Dott. Onofrio Giuliano 
Imprenditore, Presidente GAL Tavoliere, Cda Consorzio per la bonifica di Capitanata, Presidente di "Puglia federiciano" Distretto Agroalimentare.

Motivazione:
Primo imprenditore agricolo che conoscendo i prodotti
della terra ne valorizza il profumo coinvolgendo
gli organi istituzionali. Per la capacità di sintesi e per l’amore  passionale verso la Natura.
Maestro Prof.  Rosario Mastroserio
Docente ordinario di pianoforte al conservatorio Piccinni di Bari, già Direttore Artistico del Teatro S. Mercadante di Cerignola, insigne interprete della musica di
Pietro Mascagni e Astor Piazzolla.
Già direttore d'orchestra con la filarmonica del Petruzzelli.

Motivazione:
Per aver intrinseca nell’animo la carica e l’espressione
più sincera della musica e per la passione quotidiana che,
come le note, vola verso alte sfere.
Dott. Luigi Reitani
Germanista, traduttore, critico. Professore ordinario di letteratura tedesca all'università di Udine, già direttore dell'istituto italiano di Cultura di Berlino.

Motivazione:
“Mai straniato” da Cerignola ne coltiva nel profondo le radici.
Per aver donato con i suoi scritti un patrimonio culturale
di immenso valore storico e per conservare l’orgoglio di appartenenza a questa Terra. 
Prof. Trifone Gargano
Docente di lingue e letteratura italiana. Dottore di ricerca esperto di didattica disciplinare. Autore di saggi scientifici. Dantista.

Motivazione:
Per la notevole cifra realistica che dona,
attraverso la parola e la scrittura, oltre l’effimero degli eventi,
raggi di luce che illuminano astri nascenti. 

Premio del Presidente a:

Angela Sara Ciafardoni
Convive con una malattia rara che la costringe a letto. Ha la forza di legarsi alla vita dei giovani piena di sogni ed ha scoperto la scrittura e la lettura.

Motivazione:
Per aver adottato “ la scrittura” come medico curante e la lettura come “infermiere”  e per  aver accettato di volare con tutto l’amore dei i sogni.  

Albo d'oro dei vincitori delle passate edizioni

Parole per tutti

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Prof.ssa Rita Librandi

- Dott. Onofrio Giuliano 

- Maestro Prof. Rosario Mastroserio

- Dott. Luigi Reitani

- Prof. Trifone Gargano

Premio speciale della giuria

Gioacchino Albanese con "Il socialista" - Il Castello Edizioni

Premio del Presidente

- Angela Sara Ciafardoni

Narrativa edita

  • Vittorio De Martino con "Calma e quieta è la notte" - La Lepre Edizioni.

  • Nicola Vitale con "IFemme Fatale"  - Armando Curcio Editore.

  • Enrica Mambretti con "Limpida è la sera" -  Bellavite Editore.

Poesia Inedita

  • Elisabetta Liberatore con "Elegia di un precario".

  • Tea Paolicelli con "Se vuoi incontrarmi".

  • Antonio Biancolillo con "Tacita pioggia scura".

Premio per le Scuole

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

SEZIONE  POESIA
Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio di Cerignola (FG)  classe 1C - Carlotta Petruzzelli con la poesia “La rabbia"
SEZIONE RACCONTO BREVE
Scuola secondaria di 1° grado “Rocca Bovio Palumbo “ di Trani (BAT) - Teresa Dagnello con il racconto “L'apparenza inganna"
SEZIONE FUMETTO
Scuola media Statale "G. Pavoncelli" di Cerignola (FG) classe 2H - Domenico David De Vicariis con il fumetto "Il labirinto


SCUOLA SECONDARIA DI 2° GRADO

SEZIONE POESIA
Liceo Classico "Nicola Zingarelli" di Cerignola (FG) - Francesca Dassisti con la poesia "Nomade"
SEZIONE RACCONTO BREVE
Istituto Istruzione Secondaria "Augusto Righi" di Ceringola (FG)  classe 5C del Liceo - Giovanni Metta con il racconto "XVI"

Un libro per tutti

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Paolo D’Achille

- Beniamino Casillo

- Rosaria Tenore

Premio speciale della giuria

Davide Grittani con "La rampicante" - LiberAria

Premio del Presidente

- Valeria Ditommaso

- Valerio Buchicchio

Narrativa edita

  • Nina Quarenghi con "Cuore Agro" - Arkadia/Eclypse .

  • Sergio Cardinali con "Io sto bene spero anche di te"  - Planet Book.

  • Giovanna Politi con "Io sono l’A-more" -  Casa Editrice Kimerik.

Poesia Inedita

  • Raffaele Didonna con "Memoria d’amore".

  • Ida Lucia Musci con "Fine estate".

  • Tina Ferreri Tiberio con "Douma, 7 aprile 2018. Siria che muori".

Premio per le Scuole

- Scuola media Statale "G. Pavoncelli" di Cerignola (FG) classe 5L - Sante Cartagena con la poesia “Chi ha un amico ha un tesoro”

- I.T.E.T. Dante Alighieri di Cerignola (FG)  classe II Grafica  - Martina Giordano con la poesia “Vivila”

- Scuola Primaria "G. Marconi" di Cerignola (FG)  classe 5G - Mennuni Pasquale con la poesia “La comunità sostiene il bello”

- Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio di Cerignola (FG)  classe 3E - Rachele Marano con la poesia “La nota in più

Vedere le parole

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Giovanna Frosini

- Michele Mirabella

- Natale Labia

-
Ripalta Bufo

-
Antonio Felice Uricchio

Premio speciale della giuria

Daniela Cicchetta con “Matelda cammina lieve sull’acqua" - Miraggi edizioni

Narrativa edita

  • Manuela Diliberto con "L’oscura allegrezza" - La lepre edizioni.

  • Nunzia Gionfriddo con "Gli angeli del rione sanità"  - Kairos edizioni.

  • Luciano Varnadi  Ceriello con "Il segreto di Chopin" -  Armando Curcio Editore.

Poesia Inedita

  • Giovanni Guaglianone con "Oltre la siepe".

  • Stefania Pozzobon con "Vento di guerra".

  • Massimo Zona con "A mio figlio".

Premio per le Scuole per la Poesia riservato alle scuole inferiori

- Scuola Primaria "G. Marconi" di Cerignola (FG)  Alessandro Cappellari con la poesia “Silenti Lamenti”

- Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio di Cerignola (FG)  classe 3H - Gerardo Dasti con la poesia “Terra d’amore”

Parole creative

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Claudio Marazzini
Professore ordinario di Storia della lingua italiana dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale, ha insegnato nelle università di Macerata, Udine e all'Università di Losanna. Dedica speciale attenzione alla lingua italiana, pubblicando un’ampia storia dei vocabolari. Marazzini è Presidente dell'Accademia della Crusca  dal 2014.
Motivazione:
Attraversando la ricostruzione storica dei vocabolari della lingua italiana ha coniugato in sintonia l’italiano di Dante e quello di Internet dando grande impulso alla Cultura. 

- Cristina Bowerman
Laureata in Giurisprudenza, continua gli studi a San Francisco negli USA. Laureata in arti culinarie decide di tornare in Italia e di dedicarsi  alla cucina italiana. Acquisita grande notorietà  a livello internazionale, è docente di corsi professionali di cucina presso varie scuole, premiata da vari esperti del settore, ha un nuovo concetto gastronomico dallo stile creativo. Cristina Bowerman (nata Vitulli) Ha scritto: Da “Cerignola a San Francisco e ritorno” pubblicato da Mondadori Electa.
Motivazione:
Per il talento creativo, per l’energia, per l’umiltà e per la tenacia che hanno consentito di vincere gli schemi tradizionali e di imporsi con coraggio all’applicazione della scienza in cucina.

- Vincenzo Di Donato
Conseguiti i diplomi di organo, di musica corale e di canto, ha maturato numerose esperienze come direttore di coro. In qualità di tenore  si è esibito in numerosi paesi europei come protagonista in prestigiosi Festivals e Teatri. E’ docente presso il conservatorio di musica di Verona.
Motivazione:
Per la capacità espressiva che infonde serenità e per le melodie che trapassando il cuore giungono alla mente.

-
Irene Russolillo
Danzatrice attrice e coreografa. Ha studiato danza classica, danza contemporanea, e teatro fisico. Studia e pratica canto e tango argentino. E’ l’artista per il progetto dei giovani talenti italiani in Francia. Con la sua danza d’autore contemporanea vince numerosi premi nazionali e partecipa a noti programmi TV, collabora con  compagnie e numerosi musicisti.
Motivazione:
Per la leggerezza dei movimenti, per la capacità di manifestare l’arte con disinvoltura e per la creatività che, in ogni istante inaspettata, trascina verso i sentimenti.

-
Nunzio Galantino
Nato in questa Terra di Cerignola, laureato in Teologia e Filosofia ottiene il dottorato in Teologia Dogmatica; diventa professore ordinario ed emerito presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Divenuto Vescovo viene nominato segretario generale della CEI (Conferenza Episcopale Italiana). 
Motivazione:
Per aver aggiunto alla missione il dono della scrittura pubblicando numerose opere anche di storia locale e per aver richiamato con l’esempio i valori genuini di questa Terra esteriorizzando una vitalità interiore.

Premio speciale della giuria

Chiara Curione con “Il tramonto delle acquile - EEE
Motivazione: Avvincente e piacevole romanzo storico, accurato nell'esposizione dei fatti e delle vicissitudini del tempo. Manfredi, figlio di Federico II narra in prima persone le drammatiche vicende di cui fu protagonista.

Narrativa edita

  • Dalila Speziga da Lecco con "Sputa in cielo" - Il  Ciliegio Edizioni.
    Motivazione: Romanzo di formazione che narra, in modo avvincente, un pezzo di storia del Meridione d’Italia con tradizioni e pregiudizi. Stile semplice, scorrevole e raffinato il linguaggio, ricco di dialoghi ben costruiti.

  • Marco Braico da Volvera (TO) con "La festa dei limoni"  - PIEMME Edizioni.
    Motivazione: Storia accattivante. Ineccepibile lo stile. Nella trama la forza di lottare e l’amore per la vita sono un valore aggiunto. Narrazione che non lascia spazio all’immaginazione.

  • Anna Paola Prestia da Vilesse (GO) con "Stelle in silenzio" -  Europa Edizioni.
    Motivazione: L'autrice esprime bene,  scendendo  alle  radici dei sentimenti, i  rapporti tra madre e figlia. Intensa la trama, accattivante il contenuto espositivo. Si lascia leggere d’un fiato.

Poesia Inedita

  • Vito Massimo Massa da Bari con "Scenderà sera sopra Gaza".
    Motivazione: L’autore intesse in versi un serto ai caduti che lascia una landa luttuosa, pietrosa, lacerata e scevra di vita.

  • Giuseppina Romanello da Lecce con "Cercami".
    Motivazione: Il connubio tra vita, amore e poesia, viene svelato negli eleganti versi che restituiscono la realtà come metafora verbale.

  • Santi Cardella da Palermo con "L'Accordo".
    Motivazione: Un inno ad una bellezza segreta che trae origine dalla fugace essenza di un ricordo che come farfalla si libra verso il surreale.

Composizione Teatrale

  • Antonio Giordano da Palermo con "Felicetta".

  • Daniela Musini da Pescara con "Maria Callas la divina".

  • Massimiliano Scrocchia da Foggia con "Bianco come il nero".

Parole e natura

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Vittorio Coletti
Professore di Storia della lingua italiana nelle università di Trento e di Genova, è autore con Francesco Sabatini del Dizionario della lingua Italiana (1997). Appassionato di opera (ha insegnato Storia del melodramma italiano all'Università di Nizza) ha pubblicato  “Da Monteverdi a Puccini (2003)”.  Nel 2012, il Collegio Accademico della Crusca lo ha eletto membro del Consiglio Direttivo.
Motivazione:
Per la ricostruzione storica delle vicende dell’italiano letterario. Per la descrizione dell’opera e del melodramma e per aver unito musica e letteratura in sintonia. 

- Valentino Losito
Già consigliere regionale dell’Ordine, è stato caporedattore del quotidiano pugliese e nazionale “La Gazzetta del Mezzogiorno” per molti anni. Attualmente è Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia.
Motivazione:
Per non aver mai abbandonato la sua encomiabile “penna”  dedicata  alla crescita culturale coniugando il racconto quotidiano alla sensibilità umana.

- Tommy Dibari
Scrittore e autore di programmi televisivi su reti nazionali. Docente di scrittura creativa presso il CIASU (Centro Internazionale Alti Studi Universitari di Bari). è attualmente direttore artistico del Premio Nazionale Nicola Zingarelli  e autore e regista del Premio Nazionale "Leggio d'oro".
Motivazione:
Per aver forgiato le emozioni scatenate dalla sua creatività e per aver riunito la scrittura e la poesia  semplicemente con l’armonia dell’Amore.

-
Antonio Piacentino
Con la musica  derivata dai campi di grano e dalle fronde degli ulivi, ha sostenuto numerosi concerti in varie parti d’Europa e del mondo. Con l'attività di maestro compositore ha diffuso la Cultura con l'amore per la musica.
Motivazione:
Per aver espresso il lato sincero della Poesia con le note appassionate della musica che vibrando nel petto diventano armonia.

-
Michele Lastella
Nato in questa Terra, vive oltre oceano. Attore italiano di teatro, cinema e TV ha debuttato alla regia teatrale. Nel 2015 negli Stati Uniti, è il fondatore ed editore del portale Sustainable Society online che nasce come gruppo di produzione e distribuzione multimediale.
Motivazione:
Traslando nelle immagini i valori genuini di questa Terra ha esteriorizzato una vitalità interiore  che  coinvolge la Cultura.

Premio speciale della giuria

Nicola Viceconti con “Emèt il dovere della verità” - Rapsodia Edizioni 2015
Motivazione: Un testo molto interessante, ricco di emozioni, scritto con grande capacità espressiva. Tutti i personaggi hanno una loro identità ben definita, ottime le descrizioni degli ambienti. Trama originale.

Narrativa edita

  • Dalila Speziga con "Il commercio degli angeli rosa" - Mauro Miotti casa editrice.
    Motivazione: L’alternarsi di sentimento e tragedia, magistralmente costruito in una narrazione credibile, viva e dal ritmo incalzante, rende quest’opera intensa e unica. Una storia che potrebbe tradursi in una interessante trasposizione cinematografica.

  • Paolo Miggiano con "Ali spezzate"  - Di Girolamo Edizioni.
    Motivazione: Un romanzo-denuncia, una storia che vuole rendere giustizia e soprattutto portare speranza  e ricostruzione. Scrittura lineare, da giornalista, ma che riesce a coinvolgere nel profondo il lettore.

  • Alfonso Santamaria con "La luce del mondo" - Enter Edizioni.
    Motivazione: Il linguaggio è semplice, scorrevole eppure intenso con richiami profondi e suscita momenti di riflessione nel lettore. Nonostante lo sfondo storico sia noto, tuttavia l’opera è permeata da una trama fitta ed interessante, oltre che coinvolgente e caratterizzata da notevoli tratti di originalità.

Poesia Inedita

  • Maria Teresa Infante con "Senz'alba (mai nato)".
    Motivazione: Versi che paiono ripercorrere un vissuto doloroso e personale. Buona la impostazione e lo spessore stilistico. L’aborto viene stigmatizzato con la mancanza dell’alba. Un giorno mai nato.

  • Santi Cardella con "Fra mare e cielo".
    Motivazione: Nei versi le immagini, semplici eppure belle, fluiscono dolcemente, con l'effetto di un andare  insieme verso la scoperta finale

  • Gianni Terminiello con "Lettere d'amore raccontate".
    Motivazione: Testo vissuto, con spessore lirico ed ancorato ad immagini forti. A tratti svetta un lirismo metaforico di intenso sentimento. L’autore immagina un dialogo ad una voce che, però, riesce ad emozionare.

Premio per le Scuole per la Poesia riservato alle scuole inferiori

- Direzione Didattica Statale 2° Circolo "G. Marconi" di Cerignola (FG) classe 5F - Giuseppe Bellino con la poesia “A mio padre”
Motivazione: Per aver espresso i suoi sentimenti descrivendo con ingenua serenita’ il grande amore ricevuto

- Scuola Media Statale Padre Pio di Cerignola (FG)  classe 3E - Alessio Maggio con la poesia “Di rabbia e d'amore”
Motivazione: Per aver  toccato con i raggi dell’amore le inquietudini giovanili con  espressione poetica

Parole e musica

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Nicoletta Maraschio
Motivazione:
“Per la notevole cifra stilistica che coglie, attraverso ricerche storiche, oltre gli eventi,  frammenti di luce che  illuminano la Cultura italiana.”

- Stefano Pavoncelli
Motivazione:
Coniugando la crescita culturale e la passione  per la storia ha acceso un  faro che illumina il futuro.

- Daniela Musini
Motivazione:
Avviluppando il cielo con le ali della musica, della scrittura e della recitazione, ha prelevato fiori per far sbocciare l’Arte.

-
Gianni Iorio
Motivazione:
Per aver unito musica e recitazione dando un volto alla video-letteratura per placare la sete di conoscenza.

-
Savino Zaba
Motivazione:
Per aver traslato nello spettacolo i valori più sani e sinceri avviluppando la vitalità esteriore con una  forza interna che  trascina con trasporto nella Cultura.

Premio speciale della giuria

Antonio Giordano con “Il grande sipario”
Motivazione: Un romanzo che ha trasmesso un insegnamento: la vita può mostrare la sua forza  solo se è pregna di sentimenti e di poesia. La voglia di trasmettere al mondo i grandi valori supera qualsiasi ostacolo.

Narrativa edita

  • Federica Bernardini con "Le stanze del tempo" - Scrivere per volare Editore Nicoletta Maraschio.
    Motivazione: Una vicenda semplice, contadina, toccante, che racchiude in sé valori universali. Personaggi vivi, scritti con maestria. Lettura familiare. Un capolavoro di immagini e azioni, dalla stesura pulita e cesellata ad arte.

  • Guglielmo Mariani con "Roberto L. L’altra faccia della resistenza"
    Motivazione: L’autore, ricostruisce la vita e le avventure del personaggio Roberto Lordi, onorandone la memoria. Libro di impegno civile.  Buono il lessico e buona anche la ricostruzione storica.

  • Donato Di Capua con "Giocando con le spade di legno".
    Motivazione: Scrittura fluida, sintassi precisa ed efficace. I personaggi puliti e vivi. E' come un arazzo in cui le vicende narrate sono ricamate con il filo della poesia. 

Poesia Inedita

  • Giusi Fontana con "La stazione".
    Motivazione: A dispetto dei versi sciolti, il testo ha un suo ritmo interno dovuto ad un "vibrato" che appare genuino e sofferto. I concetti, pur profondi, son detti con semplicità e chiarezza; non si notano cadute nell'empito poetico, che presenta cospicue venature di universalità.

  • Samuela Turchet con "Se la mia lingua fosse".
    Motivazione: La poesia dolcemente dondolante fra un io, un tu e un mondo, apre alla profondità di senso del linguaggio, alla genealogia nel suono, nel corpo, nell’emozione.

  • Arianna Barbaro con "Genesi".
    Motivazione: I versi veloci e palpitanti cercano una sincronia fra la nascita della poesia e la serie successiva dei cambiamenti.

Premio per le Scuole per la Poesia riservato alle scuole inferiori

- Direzione Didattica Statale 2° Circolo "G. Marconi" di Cerignola (FG) classe 5F - Elisabetta Cannerozzi con la poesia “La pace in tutti i sensi”
Motivazione: Per aver toccato la pace con l’entusiasmo sereno dell’ingenua fantasia.

- Direzione Didattica Statale 2° Circolo "G. Marconi" di Cerignola (FG)  classe 5G - Andrea Roselli con la poesia “Shoah”
Motivazione: Per aver sfiorato con i raggi dell’amore chi è volato troppo presto in cielo.

Le parole della musica

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Francesco Sabatini
Professore ordinario di storia della lingua italiana – professore emerito dell’Università di Roma tre – Accademico e presidente della Crusca per tre mandati ne è attualmente Presidente Emerito – Ideatore della “Settimana della lingua italiana nel mondo” ha instaurato rapporti tra l’Accademia della Crusca e la Presidenza della Repubblica italiana – autore di numerose pubblicazioni tra cui il Dizionario italiano (insieme a Vittorio Coletti) – Ha interessi di ricerca sulle origini delle lingue neolatine, la pluralità di lingue e culture nell’Italia medievale, l’evoluzione dell’italiano nell’era delle telecomunicazioni, il linguaggio giuridico, l’educazione linguistica nella scuola italiana, la posizione delle lingue nazionali in Europa - Ha ricevuto numerosi premi – è titolare della rubrica televisiva “Pronto soccorso linguistico” nell’ambito del programma “Uno Mattina in famiglia” della RAI.
Motivazione:
Con il respiro dell’aria abruzzese e gli aliti dell’alta cultura ha donato al prossimo parole di sapienza. Per il notevole impegno dedicato alla formazione, per l’alto contributo  di conoscenza, per le innumerevoli opere che ha dato alla cultura italiana come acqua che mai è stanca di dissetare e per quella missione pregna d’amore per la letteratura

- Lorenzo Enriques
Laureato in fisica dopo aver operato in aziende come ricercatore e direttore di laboratori di fisica, ha riversato la sua esperienza come amministratore delegato e presidente della Zanichelli. Fondatore dell’Associazione per la lettura Giovanni Enriques per promuovere la lettura tra i giovani. Una delle iniziative dell’Associazione è il  “Giralibro” che consiste nella distribuzione gratuita di libri alle biblioteche scolastiche delle scuole medie.
Motivazione:
Per la notevole cifra realistica che ha donato, attraverso i libri e la scrittura, oltre l’effimero degli eventi, raggi di luce che illuminano astri nascenti.

- Erica Giacosa
Direttrice e responsabile dell’Associazione per la lettura Giovanni Enriques.

- Domenico De Pasquale
Attore e conduttore  di “Striscia la notizia”, ama definirsi “mattatore”. Artista eclettico è impegnato nel sociale. Testimonial per diverse Associazioni di volontariato è protagonista attivo per la promozione e la divulgazione spesso con impegni personali.
Motivazione:
Per aver avviluppato la vitalità esteriore con una  maschera che nasconde profonde ambizioni per aiutare il prossimo ricercandone la verità.

-
Riccardo Sgaramella
Professore in lingue e letterature straniere, studioso di dialetti, autore di numerose pièce teatrali e di versi in vernacolo, ha pubblicato tra gli altri il Dizionario Etimologico Comparato del Gergo di Cerignola (2011), il Dizionario dei Cognomi e soprannomi di Cerignola (1998), il dialetto di Cerignola (1994).
Motivazione:
Per aver coniugato il desiderio di scrivere e lo studio sui dialetti con la ricerca delle origini onde placare la sete per la conoscenza delle radici.

-
Gianfranco Labroca
I meriti del maestro Gianfranco Labroca non sono scindibili da quelli dell’orchestra di fiati “V. Di Savino” di cui è direttore. L’orchestra di fiati composta da quaranta elementi e fondata da Pietro Mascagni il 1886 ha girato il mondo, suonando in molti palcoscenici Europei e contando all’attivo oltre 3000 concerti. Il M° Labroca diplomato in trombone prima e in tromba pochi anni dopo, ha avuto la possibilità di lavorare con gruppi di alto livello, dalla Sinfonica di Chicago, all’Orchestra di Mosca. Proprio questa sua mentalità aperta, votata a far conoscere la propria arte oltre i confini cittadini e nazionali, ha portato l’Orchestra di Fiati della città di Cerignola a calcare grandi  palcoscenici.
Motivazione:
Per aver ridato la carica all’espressione più sincera della musica con la passione e il sacrificio quotidiano che come le note in un concerto verso alte sfere salgono immortali.

Narrativa edita

  • Michele Barbera da Menfi (AG) con "Il testamento di Vantò" - Aulino Edizioni.
    Motivazione: La storia è coinvolgente e ben costruita, perfetta la descrizione dell’ambiente e dell’umanità variegata. Scrittura scoppiettante e matura. Dialoghi credibili e ben articolati. Il romanzo insegna la tolleranza e la prevalenza dell’amore e dei sentimenti sugli sporchi giochi dell’interesse e del denaro.

  • Luigi Saccomanno da Gallipoli (LE) con "Scrittori brutta razza" - Edizioni Lupo Editori.
    Motivazione: Lo scrittore ha costruito con cose che altri hanno buttato da tempo, un mosaico che raccoglie pezzi di vetro colorato dispersi per il mondo. L’autore rappresenta quella brutta razza di scrittore che riesce a dire la verità con splendide metafore e giochi di parole. Una voce fuori dal coro, emergente.

  • Anna Verlezza da Santa Maria a Vico (CE) con "Nove volte donna" - Edizioni Melagrana.
    Motivazione: L’apparenza dell’amore maschera la violenza bestiale tipicamente maschile. L’opera attraverso storie forti e scioccanti lancia un messaggio di grande valore sociale.

Poesia Inedita

  • Fulvia Minetti da Roma con "Degli astri regina".
    Motivazione: Le immagini di grande impatto emotivo con versi ermetici nascondono una bellezza espressiva pregna di significati di dolore.

  • Santi Cardella da Palermo con "Femminicidio".
    Motivazione: Immagini  crude di morte impongono ai cavalieri il rimorso perenne  per aver sotterrato per sempre il profumo della vita.  Il testo colpisce. Ottima esposizione.

  • Salvatore Guglielmi da Cerignola (FG) con "Ad Assia".
    Motivazione: Splendida  bellezza interiore solitaria che vuole dipingere se stessa ed aprirsi ad un nuovo mondo come la tela che da bianca diventa, di contrasto, vivace e colorata.

Premio per le Scuole per la Poesia riservato alle scuole inferiori

  • Scuola Secondaria Statale di I grado "Ten. A. Paolillo" di Cerignola (FG) ai giovani delle classi 1B - 2B - 3B - 2L - 3L dell'anno scolastico 2013/2014.
    Motivazione: Per aver afferrato il cielo volando con le ali della poesia.

  • Istituto Comprensivo Statale "Aldo Moro" di Stornarella e Ordona (FG) ai giovani delle classi 3A -2B - 3B dell'anno scolastico 2013/2014.
    Motivazione: Per essere salito con entusiasmo alle stelle con le scarpe della fantasia.

  • Direzione Didattica Statale 2° Circolo "G. Marconi" di Cerignola (FG) ai giovani delle classi 5A - 5B - 5C - 5D - 5E - 5G - 5H dell'anno scolastico 2013/2014.
    Motivazione: Per aver scaldato un angolo di vita con i raggi dell’amore.

Le parole nell’arte

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Rosario Coluccia Ordinario di Storia della lingua Italiana all'università del Salento, nonché membro dell'Accademia della Crusca.
- Pietro di Terlizzi direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Foggia.
- Nunzio Di Giulio Ispettore Capo di Polizia, Cittadino onorario, scrittore.
- Cosimo Dilaurenzo Storico, autore di monografie, divulgatore.

- Menzione Speciale del presidente a Patrizia Salacone, scrittrice affetta da SLA - Assente.

Narrativa edita

  • Peppe Lomonaco da Montescaglioso (MT) con "E' stata una lunga giornata" - Edizioni L'urlo del sole.

  • Irma Mecca da Foggia con "Sogno di volare" - Edizioni del Rosone Foggia.

  • Giovanna Grignaffini da Bologna con "Però un paese ci vuole" - La Lepre Edizioni Roma.

Poesia Inedita

  • Ylenia Bagato da Puegnago (BS) con "E il cielo ignaro ha ancora le sue stelle".

  • Paglialonga Ilaria Collepasso da Lecce con "Accuse".

  • Emiliana Musetti da Massa Carrara con "La ragazza bella ed esclusa o La poetica beltà del divenire".

Pittura

1. Anna Lucia Terlizzi con "Germoglio".
olio su tela 100 x 70 – 2013

2. Angela Vocale con "About a dip".
olio su tela 100 x 40 – 2012

3. Mirko Cusmai con "Casco sicuro".
olio su tela – 2012

Premio per le Scuole per la Poesia riservato alle scuole inferiori

  • Istituto Comprensivo "Tommaso Littardi" di Imperia per le classi 5A - 5B.

  • Secondo Circolo "G. Marconi" di Cerignola (FG) per le classi 5E - 5F.

Le parole nella scrittura

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Gianni Pittella Vice-Presidente del Parlamento Europeo
- Andrea Camilleri Scrittore - assente per impegni.
- Gian Luigi Beccaria Scrittore, Linguista e Storico della Lingua Italiana.
- Benito Li Vigni Scrittore e Assistente personale di Enrico Mentana.
- Maria Rita Parsi Psicoterapeuta e Scrittrice.
- Salvatore Giannella Giornalista e Scrittore.
- Francesco Paolo Maulucci Sovrintendente per i Beni Culturali di Foggia, Saggista e Scrittore.
- Giovanni Lo Storto Docente e Vice-Direttore Generale dell'Università LUISS e Saggista.
- Roberto Cipriani Docente di Sociologia presso l'Univertità degli Studi di Roma Tre, Saggista e Scrittore.
- Giorgia Sanchini Saggista.

Narrativa edita

  • Matteo Gentile da Martinafranca (TA).

  • Katia Brentani da Bologna.

  • Chiara Recchia da Prato.

Poesia inedita

  • Vito De Meo da Cerignola (FG).

  • Michela Capra da Brescia.

  • Miriam De Michele da Portici (NA).

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Raffaele Nigro riconoscimento alla carriera
- Ilaria Ferramosca da Parabita (LE) per "Sindromi e altri fatti d'inchiostro" - Edizioni Akkuaria.
- Graziella Bazzoni da Lavagno (VR) per "Ha ragione Vincenzo" - Vince Editore.
- Angelo Disanto per "Ripalta. La Madonna pellegrina" - Claudio Grenzi Editore.
- Franco Conte per "Cerignola ed i suoi autori" - Nicorelli Editore.
- Antonio Daddario per "I cavalieri e la catena spezzata" - Edizioni Il Castello.
- Rosalba Leone per "Il Favoliere pugliese" - Edizioni Rotas.

Narrativa edita

  • Alfonso Cernelli da Roma con "Percezione dell'inverno" - Aletti Editore.

  • Fabio Brigazzi da Roma con "L'imprenditrice del sesso" - Sangel Edizioni.

  • Alfio Landro da Benevento con "La Janara" - Edizioni Melagrana Onlus.

Poesia inedita

  • Emma Marilyn Ciocio da Milano con "Occhi d'argento".

  • Paolo Giovannini da Roma con "La collezione di farfalle" .

  • Bharati Castellani da Udine con l'opera dal titolo "Amen".

Poesia edita

  • Rino Malinconico da Scisciano (NA) con "Oratorio per Lidice" - Edizioni Melagrana Onlus.

  • Emiliano Musetti da Carrara (MS) con "Poesie in metro" - &MyBook .

  • Olga Comerio da Busto Arsizio (VA) con "Quando l'io incontra l'amore" - L'Autore Libri Firenze.

Premio speciale "Non omnia possumus omnes"

Dedicato alle persone che si sono distinte per un particolare impegno nel sociale, per un’opera di notevole pregio letterario e di valore morale, per importanti studi scientifici e per la carriera cinematografica e televisiva.

- Vittorio Sindoni (regista Rai per quarant’anni di carriera)
- Michele Placido (assente per improcrastinabili motivi professionali)
- Sandro Dionisio (regista napoletano per il mediometraggio dedicato alla scomparsa Mariateresa Di Lascia, scrittrice originaria di Rocchetta Sant’Antonio FG)
- Mario Opinato  (attore siciliano per la pregevole carriera cinematografica e televisiva)
- Giorgia Meloni (Ministro della Gioventù, assente per impegni istituzionali)
- Elena Gentile  (Assessore alla Solidarietà della Regione Puglia per il Festival “InnovAbilia” sulle innovazioni dedicate ai diversamente abili)
- Giuliano Volpe (Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, per i suoi importanti studi archeologici condotti tra Puglia e Sicilia)
- Giordano Bruno Guerri (scrittore)
- Andrea Mucciolo (scrittore per il testo “Come diventare scrittori oggi”, Eremon Edizioni-Roma)
- Daniela Di Primio (scrittrice per il romanzo “L’insonnia di un tarlo”, Edizioni Il Castello)
- Roberta Rubini (scrittrice per il testo “Mente in eclissi”, Edizioni Kappa-Roma)
- Clara Schiavoni (scrittrice per il testo “Viaggio del mio cuore”, L’Autore Libri Firenze)
- Fabrizio Tatarella (scrittore per il testo “La Fiaccola Tricolore”, Nuova Stampa Edizioni-Bari)
- Sabino Labia (scrittore per il testo “Tumulti in aula. Il Presidente sospende la seduta”, Aliberti Editore - Reggio Emilia)

Narrativa edita

  • Andrea Cappanna da Perugia, (in arte Giacomo Villa, con “Il Natale di Ermes”, Edizioni OCD – Roma Morena.

  • Roberta Rubini con il suo “Mente in eclissi”, Edizioni Kappa - Roma.

  • Clara Schiavoni con “Il viaggio del mio cuore”, L’Autore Libri Firenze.

 

Citazione per “L’Angelo e la Saliera” di Giada Cassini

Articoli giornalistici

  • Massimiliano Ancona da Bari per “Lo sapevate? Questo piccolo paese ha vinto lo scudetto”, articolo pubblicato sul “Guerin sportivo” e dedicato alla questione, ancora   irrisoltadell’assegnazione dello scudetto al Conversano Calcio vinto nel 1941

  • Roberto Miraglia da Benevento per “Invasione cinese”.

  • Giuseppe Bonaccorso per “Il futuro della cultura in Provincia, tra tradizione e nuove tecnologie”.

 

Citazione per Miryam Di Nunno

Poesia inedita

  • Cantatore Iaia per la poesia “e si scrive perché spesso si è soli

  • Vito De Meo per “Questa fortissima luce

  • Salvatore Guglielmi per “Un attimo

Citazione per Chantal Mazzacco con “Scrivo poesie” e Gerarda Pisaturo da Salerno per “Bikaloro senza ali

Poesia edita

  • Enzo Domenico Mirabella da Roma per il testo "Voci del cuore" , Il Filo Wdizioni - Roma.

  • Amelia Carlucci con "Fra dubbio e meraviglia ", Giraldi Editore - Bologna.

  • Nicola Zambetti (Poeta non vedente) con "Frammenti d'Anima ", Pensiero Arte Editori.

Citazione per Luigi Carlo Rocco per "Perle nere sono i tuoi occhi", Casa Editrice La Vallisa

Racconto inedito

  • Flavia Manganaro con "Il valore del silenzio".

  • Lucia Sallustio con "Na'im e Maria ".

  • Jennifer Bertasini da Zevio-Verona con "Non omnia possumus omnes".

Orizzonti dell'Anima

Poesia inedita

  • Matteo Longo per la poesia “Cieli iracheni.

  • Francesco Papacicco per “Crisantemi ricci”.

  • Liliana Lorena Morra per “Studiando… i pensieri.

Segnalazioni Speciali

- Pasquale Braschi con “Il veliero scomparso"
- Tecla Paolicelli con “Lassù brillano le stelle"
- Luigi Lorusso con “Protocollo Base"
- Rosaria Albanese con “Per Amore"